FOTOVOLTAICO: COSA C’È DA SAPERE, CIFRE E RISPARMIO

L’Italia del fotovoltaico è come quello studente del quale si dice sempre “è bravo ma non si applica”. Il belpaese ha numeri importanti in merito a questa energia rinnovabile, ma c’è ancora tanto da fare.

I numeri

La potenza fotovoltaica installata supera i 20 gigawatt, frutto di circa 1 milione di installazioni sul territorio  nazionale. La maggior parte dei quali al di sotto dei 20 kwp (fonte: GSE). Tuttavia il potenziale è maggiore perché l’Italia gode di una posizione geografica privilegiata e la provincia di Latina, ancor di più, è baciata dal sole. Una posizione e un clima invidiabili.

Quando nasce il fotovoltaico?

L’intuizione fu di Alessandro Volta, l’inventore della pila nel 1799, il primo generatore elettrico dal quale tutto ha inizio. Non a caso la parola “fotovoltaico” deriva dalla combinazione di “phos”, “luce” in greco, con il nome Volta. Questa tecnologia fu ampiamente impiegata a partire dalla fine degli anni ’50 nel settore aerospaziale per alimentare i primi satelliti.

Il primo impianto civile italiano risulta realizzato nel 1979 sul Passo della Mandriola, tra gli Appennini del cesenate: potenza 1 kwp.

IL GSE

In Italia è il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ad erogare gli incentivi per le rinnovabili e l’efficienza energetica. E’ una società fondata nel 1999 interamente controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Vediamo concretamente in cosa si traduce tutto ciò con un esempio, il classico conto della serva:

 

impianto fv domestico da 3 KWP = produzione totale circa 4.000 kwh/anno (zona provincia di Latina). Dimensionato in base ai consumi in bolletta di una famiglia media:

 

 1.500 kwh “fasce giornaliere” x 0,22 €/kwh = 330 €/anno (autoconsumo da fv, risparmio diretto su costo energia e abbattimento della CO2)

+

 

2.500 kwh “fasce notturne” x 0,12 € = 300 €/anno (contributo “scambio sul posto” GSE, quota energia non autoconsumata e immessa in rete)

=

 

TOT. 630 €/anno

(senza considerare i possibili aumenti del costo energia che si traducono in guadagno: ma solo per chi ha l’impianto!)

 

Le aziende più strutturate del settore sono in grado di offrire l’immediato sconto in fattura del 50%, previsto per legge: è evidente la straordinaria convenienza del fotovoltaico in questo momento.

Il team di Green Feeling fornisce la consulenza di professionisti in grado di farvi ottenere questi vantaggi economici, con la progettazione di impianti “su misura”, seguendo le pratiche dalla A alla Z. Contattateci subito!

 

Francesco Toldo

    Leave Your Comment Here