Italia: prezzo dell’elettricità ai massimi storici

Il Prezzo Unico Nazionale (PUN) a luglio 2021 ha raggiunto i 102,66€/MWh, segnando un + 107% rispetto allo stesso periodo 2020.

A darne notizia è il GME (Gestore mercati energetici) nel suo aggiornamento mensile. Il rialzo del PUN in parte asseconda il nuovo boom dei consumi che, lasciatisi alle spalle le restrizioni dei primi mesi di pandemia, hanno ripreso a crescere. Complici anche le temperature mensili superiori alla media del periodo, hanno superato i 30 miliardi di kWh.

 

In realtà, oltra alla domanda elettrica, a pesare sul PUN sono stati anche e soprattutto i costi di generazione “ancora progressivamente e significativamente crescenti lungo tutto il corso del mese”, scrive il GME. Da un lato la situazione risente della risalita del prezzo del gas naturale, innescata sia dagli alti consumi primaverili che da una ridotta fornitura per il nord Europa. Condizioni che hanno fatto sì che a luglio 2021 il punto di incontro tra domanda e offerta del mercato del gas in Italia, abbia toccato i 35,73€/MWh.

 

Dall’altro lato, c’è l’ETS europeo (Sistema per lo scambio delle quote di emissione dell’UE) che nei giorni scorsi ha addirittura superato il valore record di 60,00€/tonnellata di CO2. “La spinta rialzista – spiega il GME – risulta solo in parte attenuata dalla crescita dell’import netto e, su base annuale, da una maggiore offerta rinnovabile”. Quel che si vede in Italia si osserva anche nel resto dell’Europa, con nuovi picchi sulle principali borse elettriche. “L’analisi per gruppi di ore mostra prezzi tra i più elevati dell’ultimo decennio nelle ore di picco e ai massimi in quelle a basso carico…”

 

Nel nostro quotidiano le soluzioni per ridurre l’impatto economico delle bollette ci sono e relativamente semplici da attuare: punti luce a basso consumo usando la tecnologia Led, pannelli fotovoltaici (magari integrati con gli accumulatori), pannelli solari termici, pompe di calore accompagnate sempre dal fotovoltaico. C’è poi l’opportunità di sfruttare il Superbonus 110% per efficientare tutto l’ambiente domestico, riducendo la domanda energetica. Affidandosi a professionisti del settore. Il team di Green Feeling si è formato per fornire tali soluzioni. Contattateci.

 

 

Francesco Toldo

    Leave Your Comment Here